Coronavirus Albania: aggiornamenti sulla situazione epidemiologica

Albania coronavirus

È passato più di un anno dall’11 marzo 2020, giorno in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità dichiarava che l’epidemia di Covid era da considerarsi ufficialmente una pandemia.

Nel frattempo, in Italia e negli altri stati europei, al netto degli iniziali rallentamenti del piano vaccinale, le cose si stanno pian piano evolvendo: assistiamo a varie fasi di ripresa graduale per tornare a intravedere una parvenza di normalità. I nostri confini nazionali sono attualmente aperti ed è possibile viaggiare negli stati dell’area Schengen e in altri stati al di fuori della stessa, anche per turismo.

Secondo quanto riportato dal sito ufficiale della Farnesina Viaggiare Sicuri, per determinate destinazioni (suddivise in 5 categorie a seconda della fascia di rischio) ad oggi potrebbe essere necessario sottoporsi a differenti misure al momento del rientro. Per sapere quali sono nel dettaglio gli stati inseriti in queste fasce di rischio e per conoscere le limitazioni e le misure di sorveglianza sanitaria in corso, il rimando è a questa pagina del sito della Farnesina.

Con Ordinanza del Ministro della Salute del 22 ottobre 2021 l’Albania è stata nuovamente inserita nell’Elenco E dell’Allegato 20 del DPCM 02.03.2021. Questo comporta che, per la normativa italiana, sono consentiti gli spostamenti da/per questi Paesi solo in presenza di precise motivazioni:

  • lavoro;
  • motivi di salute;

  • motivi di studio;
  • assoluta urgenza;

  • rientro presso il domicilio, l’abitazione o la residenza propri o di persona, anche non convivente, con cui vi sia una relazione affettiva stabile e comprovata.

Non sono quindi consentiti spostamenti per turismo verso Paesi dell’Elenco E.

Coronavirus Albania: dal 26 ottobre al 15 dicembre 2021 si può viaggiare solo per giustificati motivi

A partire dal 6 settembre 2021, le persone in ingresso o in transito in Albania (ad eccezione dei minori fino ai 6 anni d’età) dovranno essere munite di uno dei seguenti documenti:

  • passaporto vaccinale dal quale risulti che la data del completamento della vaccinazione sia almeno due settimane prima della data di ingresso in Albania;
  • test PCR effettuato entro 72 ore o test rapido antigenico effettuato entro 48 ore dall’ingresso in Albania;
  • certificato di guarigione attestante l’avvenuto superamento dell’infezione da SARS-COV 2 rilasciato non oltre i sei mesi precedenti l’ingresso in Albania.

Per maggiori dettagli su passeggeri in transito o ingressi via mare, vi consigliamo comunque di consultare il seguente sito web (in lingua inglese), dove vengono pubblicati gli ultimi aggiornamenti da parte del Ministero degli Esteri albanese: Covid-19.

Al rientro in Italia dall’Albania invece sarà obbligatorio:

  • compilare un formulario on-line di localizzazione (denominato anche digital Passenger Locator Form (dPLF) e presentarlo, sul proprio dispositivo mobile o in versione cartacea, al vettore al momento dell’imbarco, e a chiunque sia preposto a effettuare i controlli;

  • presentare al vettore, all’atto dell’imbarco, e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli, un certificato che attesti il risultato negativo di un test molecolare o antigenico, condotto con tampone, effettuato nelle settantadue (72) ore precedenti l’ingresso in Italia;

  • sottoporsi comunque a isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria (informando la ASL competente per attivare la sorveglianza) per un periodo di dieci (10) giorni, presso l’indirizzo indicato sul dPLF, raggiungibile solo con mezzo privato;

  • al termine dei dieci (10) giorni di isolamento fiduciario, effettuare un ulteriore test molecolare o antigenico, condotto con tampone.

Resta consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione. Eventuali deroghe a tali obblighi sono riportate in apposita sezione del sito della Farnesina, consultabile cliccando qui.

Coronavirus Albania: assicurazioni viaggio e Covid-19

Le principali compagnie assicurative si sono via via adattate alla nuova situazione dotandosi di regolamenti appositi e coperture. Per sapere quali assicurazioni viaggio coprono dal Coronavirus e a quali condizioni vi rimandiamo al nostro approfondimento sull’assicurazione sanitaria in Albania.

Coronavirus Albania: cosa fare a questo punto?

Se stavate pensando di organizzare un viaggio in Albania d’autunno, il nostro consiglio è quello di orientarsi verso altre mete. Potete usare però questo periodo per pianificare una futura vacanza in Albania, quando finalmente potremo tornare a viaggiare senza limitazioni dovute alla situazione epidemiologica.

Suggeriamo di prenotare servizi che permettono di cancellare senza penale, come ad esempio alberghi, noleggio auto e attività turistiche. In tal caso potete rifarvi alle nostre guide:

Per finire, le raccomandazioni su come informarsi rimangono sempre le stesse: non prestate fede a messaggi anonimi o provenienti da fonti non verificabili. La fonte ufficiale sulla situazione dei viaggi nel mondo è il sito della Farnesina: Viaggiare Sicuri.

Dicci cosa ne pensi nei commenti e condividi l'articolo se ti è piaciuto!