Korça guida: l’elegante e raffinata piccola Parigi d’Albania!

  • Korça guida: Cattedrale della Resurrezione
    Cosa vedere a Korça

Korça, conosciuta anche con il nome italiano di Coriza, è la maggiore città dell’Albania sud-orientale e, a meno che non vi giungiate nei giorni della vivacissima Festa della Birra (Festa e Birrës), vi colpirà innanzitutto per il decoro, l’eleganza architettonica e l’atmosfera di città culturale.

Il nome Korça è indissolubilmente legato a quello dell’etichetta della prima e più famosa birra dell’Albania – un marchio peraltro fondato nel 1928 dall’italiano Umberto Uberti -, ma la città ha una storia che va al di là della tavola, le cui prime notizie risalgono fin al 1280.

Distrutta forse dai giannizzeri di Murāt II nel 1440, nel XV sec. venne infeudata dai Turchi all’albanese Iljaz Hoxha, considerato il secondo fondatore della città. Alla fine dell’Ottocento fiorì il movimento di Rinascita Nazionale (Rilindja) ed il 7 marzo 1887 aprì la prima scuola per l’insegnamento della lingua albanese: un passo fondamentale nella costruzione dello spirito nazionale che è oggi celebrato dal Museo dell’Educazione, allestito nella sede originaria della scuola; l’edificio è riconoscibile per il grazioso monumento a forma di penna d’oca e di lettere ABC posto nel giardino antistante.

Nel corso delle guerre balcaniche Korçë fu attaccata e occupata dai Greci (1912), mentre negli anni della Prima Guerra Mondiale, la città finì sotto il controllo dell’esercito francese. Nel 1916 venne proclamata la Repubblica Autonoma di Korça; l’esperienza autonomista fu breve e i soldati transalpini lasciarono Korça nel 1920. Tuttavia la città ha acquisito e mantenuto nel tempo un legame speciale con la Francia.

Korça guida: Casa museo Gjon Mili

Che viaggiate con la vostra auto, con una noleggiata o in pullman – Korca è davvero ben collegata con tutte le principali città dell’Albania, quindi anche quella di muoversi con i mezzi pubblici è un’opzione da non scartare – il percorso, che vi attende non è dei più brevi; da Tirana ad esempio ci vogliono circa 4 ore per arrivare a Korça.

Ma il viaggio regala scorci unici, tra i più belli che abbiamo visto nei nostri viaggi in Albania: percorrerete una strada, che costeggia lo spettacolare Lago di Ocrida, uno dei maggiori laghi della Penisola Balcanica, situato per circa due terzi nel territorio della Macedonia del Nord e per la parte restante in Albania.

Se siete pronti a buttarvi in questa avventura, continuate a leggere la nostra guida di Korça, e scegliete dall’indice qui sotto l’articolo che stuzzica di più il vostro interesse!

INDICE GUIDA KORÇA