Saranda mare: alla scoperta delle meravigliose spiagge di Saranda!

  • Saranda mare: la spiaggia degli Specchi a Saranda
    Le meravigliose spiagge di Saranda

In Saranda mare vi parliamo delle incantevoli spiagge di Saranda, una piccola perla della riviera ionica in costante ascesa.

L’acqua cristallina del Mar Ionio bagna una costa sorprendentemente variegata, che va dalla affollata ed attrezzata spiaggia della città alle baie incontaminate dei suoi dintorni, preferite da chi ama il contatto con la natura selvaggia, sino alla particolarissima ed “esotica” riviera di Ksamil.

Saranda ospita senza dubbio alcune fra le più suggestive spiagge dell’Albania, alcune delle quali sono facilmente raggiungibili con il servizio autobus locale, mentre altre (la maggioranza invero) richiedono l’utilizzo del proprio mezzo di trasporto, o in alternativa il noleggio di un’automobile in loco.

Saranda mare: consigli per risparmiare sul costo dell’auto a noleggio…

Quest’ultima soluzione richiede determinate accortezze se volete spendere poco senza rinunciare a sicurezza e confort.

Prenotare con largo anticipo per godere delle offerte migliori (le prime ad esaurirsi!) sui siti di comparazione dedicati al noleggio auto è in genere la strategia vincente.

Infatti questi portali, dopo aver effettuato una ricerca tra le compagnie che forniscono auto a noleggio, vi mostreranno subito le tariffe più convenienti e vantaggiose.

Un altro punto a favore della prenotazione online dell’auto a noleggio riguardo l’ampia scelta di veicoli, che difficilmente trovereste rimandando la ricerca della vettura al vostro arrivo a Saranda.

Consigli sul noleggio auto in Albania

Saranda mare: la spiaggia della città

Saranda mare: la spiaggia della città di Saranda

La prima spiaggia di cui vogliamo parlarvi in Saranda mare è la spiaggia della città.

Questa spiaggia che si estende nella baia della città parallelamente al lungomare, è l’ideale per le famiglie: economica e bagnata dall’acqua limpida del Mar Ionio.

Infatti, oltre al costo irrisorio dell’ombrellone, che con due sdraio non costa neanche 2,00 euro al giorno, non solo non necessita dell’utilizzo di veicoli o mezzi pubblici per giungervi, ma è anche vicina a tutte le comodità ed alle infrastrutture della città.

Oltre a prendere comodamente il sole e fare lunghe nuotate, potrete pescare e praticare numerosi sport acquatici, quali canottaggio, wind-surf, kite-surf e le immersioni subacquee, che vi consentiranno, laddove vogliate provare, di scoprire il meraviglioso mondo sottomarino di Saranda.

CONSIGLI SU DOVE DORMIRE A SARANDA

Saranda mare: la spiaggia del Monastero

Saranda mare: la spiaggia del Monastero a Saranda

La seconda spiaggia che vi proponiamo in Saranda mare è la spiaggia del Monastero, Plazhi i Manastirit, in albanese.

Situata lungo la strada per Ksamil, a circa 10 km da Saranda, trae il suo nome dal Monastero di S. Giorgio a Deme, che, costruito fra il XIV ed il XVII sec. sui resti di una chiesa di epoca medioevale, è situato sulla prospiciente collina.

La spiaggia del Monastero è una piccola e tranquilla baia con acqua limpida e cristallina, circondata da rocce e da una suggestiva vegetazione mediterranea, frequentata per lo più da giovani.

Saranda mare: la spiaggia degli Specchi

Saranda mare: la spiaggia degli Specchi a Saranda

In Saranda mare non possiamo non menzionarvi una delle spiagge di Saranda più amate dai turisti: la spiaggia degli Specchi.

Anche Pasqyrat, è questo il nome della spiaggia in albanese, si trova lungo la strada per Ksamil, poco dopo la spiaggia del Monastero.

È una spiaggia di ghiaia bianca con un meraviglioso mare blu ed un paesaggio fatto di rocce e grotte marine…

Molto frequentata dai giovani è ideale per gli amanti delle immersioni subacquee.

L’unica pecca è la strada per accedervi, che nel tratto finale, quello che scende verso la costa, si presenta stretta ed in pessime condizioni!

Saranda mare: la spiaggia di Ksamil

Saranda mare: la spiaggia di Ksamil a Saranda

Una spiaggia che dovreste segnarvi e che vogliamo descrivervi in Saranda mare è la spiaggia di Ksamil, probabilmente tra le spiagge di Saranda più note agli italiani.

Potrete facilmente raggiungerla sia in automobile che con gli autobus di linea che partono da Saranda.

Caratteristiche peculiari di questa spiaggia sono l’acqua color smeraldo, la sabbia fine e chiarissima e soprattutto le isolette rocciose che la contraddistinguono.

Queste isolette, situate l’una vicino all’altra e coperte dalla tipica vegetazione mediterranea, sono delle piccole perle di natura selvaggia raggiungibili con i pedalò, i motoscafi ormeggiati nelle vicinanze della spiaggia, oppure a nuoto per i più allenati.

Saranda mare: una delle isolette della spiaggia di Ksamil a Saranda

Se opterete per la lunga nuotata vi consigliamo di fermarvi a riposare di volta in volta nelle isolette intermedie…noi almeno abbiamo fatto così!

Per tutte queste ragioni, non a caso è considerata la spiaggia più esotica dell’Albania!

Nei dintorni di Ksamil vi aspettano splendidi hotel dove alloggiare e ristoranti che servono pesce fresco e frutti di mare di giornata, nonché le famose e rinomate cozze del vicino lago di Butrinto, vere e proprie specialità locali.

VEDI TUTTE LE STRUTTURE PRESENTI A KSAMIL

Saranda mare: le spiagge di Krorëz e Kakomë

Saranda mare: la spiaggia di Krorëz a Saranda

Adesso, in questo paragrafo di Saranda mare, vogliamo accennarvi a due spiagge di Saranda molto particolari, giacché la prima è raggiungibile solo in barca e la seconda in teoria è assolutamente inaccessibile…

La spiaggia di Krorëz è un piccolo ed intimo tratto di costa incontaminato e selvaggio, rinomato per l’acqua cristallina e la folta vegetazione nella quale è immerso.

Questa è la spiaggia che può essere raggiunta soltanto in barca, a causa della carenza di infrastrutture in questa zona e dell’aspro paesaggio circostante.

Saranda mare: la spiaggia di Kakome a Saranda

Vicino alla spiaggia di Krorëz, a circa 500 metri a sud, si trova la spiaggia di Kakomë, altra piccola e pittoresca baia sulle rive dello Ionio, che tuttavia attualmente pare essere inaccessibile.

Nei dintorni di Kakomë e Krorëz si trovano alcuni interessanti monumenti storici e religiosi, come il Monastero di Kakomë, risalente al XVII sec., che sorge in collina ad un chilometro di distanza circa dalla spiaggia ed il coevo Monastero e la Chiesa di S. Maria a Krorëz.

Saranda mare: la spiaggia di Buneci

Saranda mare: la spiaggia di Buneci, Saranda

Abbiamo deciso di inserire in Saranda mare anche la spiaggia di Buneci che riteniamo essere senza motivo sottovalutata dai turisti stranieri.

Questa spiaggia, che si trova lungo la strada che da Saranda conduce a Lukova, a circa 4 km di distanza da quest’ultima, è una grande baia di sabbia finissima divisa in due parti dall’acqua dolce del fiume che scende giù dalle alture circostanti.

Questa località è frequentata per lo più dalle personalità importanti albanesi che la scelgono per la sua tranquillità e riservatezza.

Saranda mare: la spiaggia di Lukova

Saranda mare: la spiaggia di Lukova, Saranda

La penultima spiaggia che vi proponiamo in Saranda mare è la spiaggia di Lukova.

Ubicata a circa 20 km a nord di Saranda, lungo la strada per Valona, questa spiaggia combina un paesaggio roccioso con acqua cristallina e sabbia bianca e finissima.

La città di Lukova, rinomata nel periodo comunista per le sue famose terrazze di agrumi, fu probabilmente abitata già in epoca preistorica. Ne sono testimonianza le fortificazioni risalenti all’età del bronzo che gli archeologi hanno rinvenuto nel luogo chiamato la “Collina di Gashnjar“.

Tra i suoi monumenti principali vi è ciò che resta di un castello, probabilmente risalente al III – II sec. a.C., e la Chiesa di Santa Maria della Krimanova, costruita nel 1672.

VEDI TUTTE LE STRUTTURE PRESENTI A LUKOVA

Saranda mare: la spiaggia di Borsh

Saranda mare: veduta della spiaggia di Borsh a Saranda

Ed eccoci infine alla spiaggia di Borsh con cui desideriamo concludere l’articolo Saranda mare.

A circa un’ora di viaggio da Saranda, lungo la strada per Valona, troverete la piccola località di Borsh, dove si trova la spiaggia più lunga della riviera albanese, circa 6 km di litorale, fatta di piccola ghiaia bianca.

Una volta arrivati a Borsh vi consigliamo di fare anche una gita in paese e soprattutto di salire sulla collina, in cima alla quale, oltre ad una bellissima vista sul mare, vi aspetta il Castello di Sopoti, costruito intorno al IV – III sec. a.C., con fortificazioni risalenti al periodo tramandatoci da Omero.

Molto apprezzata per la sua tranquillità e per la natura vergine che la circonda, Borsh presenta nei suoi dintorni numerosi alberghi, locali, bar e ristoranti, pronti a farvi vivere una splendida vacanza.

Il Bar-ristorante Ujvara

Saranda mare: il Bar-ristorante Ujvara, Borsh

Da menzionare a parte è poi il caratteristico e suggestivo bar-ristorante che si trova al centro di Borsh e che, costruito intorno ad una sorgente di acqua fresca proveniente dalla montagna e immersa nell’ombra dei platani, rappresenta una meta obbligata per tutti coloro che viaggiano da quelle parti!

VEDI TUTTE LE STRUTTURE PRESENTI A BORSH
Di | 2018-04-27T16:09:33+00:00 febbraio 13th, 2018|

About the Author:

Lorena
Lorena ama viaggiare e conoscere nuove culture. Un’altra sua passione è la scrittura, che l’ha portata a vincere alcuni concorsi di poesia e narrativa. Si diletta a scrivere racconti e non potrebbe mai vivere senza il caffè, la cioccolata e le serie tv di genere fantasy.

Leave A Comment