Tour Durazzo: gli itinerari ecologici e culturali di Durazzo!

  • Tour Durazzo: veduta del Capo di Rodon, Durazzo
    Gli itinerari ecologici e culturali di Durazzo

Tour Durazzo è dedicato agli itinerari ecologici e culturali che non dovete assolutamente perdervi se avete deciso di trascorrere qualche giorno a Durazzo.

Prima di procedere oltre, vogliamo ricordarvi che la città che Catullo definì come la “Taverna dell’Adriatico” si trova nell’Albania centrale a breve distanza da Tirana e dal borgo medievale di Kruja ed è, come Valona e Saranda, principalmente meta di un turismo di tipo balneare.

Tuttavia, non manca certo l’opportunità di fare qualche bella escursioni di stampo culturale, come quella alle rovine dell’antica città illirica di Albanopolis, ed ecologico, basti pensare al promontorio disteso sul mare del Capo di Rodon.

Scopri di più sull’escursione Durazzo-Tirana
Scopri di più sull’escursione Durazzo-Berat

Tour Durazzo: perché avere a disposizione un’auto per spostarsi conviene sempre

Tour Durazzo: auto a noleggio a Durazzo

Arrivare in questi luoghi richiede un mezzo di trasporto, giacché quello pubblico locale non copre tutte le destinazioni.

Nell’ipotesi in cui non disponiate della vostra auto, dovreste fare più di un pensierino sul noleggiarne una in Albania.

Si tratta di un’opzione che, se si seguono determinate accortezze, può essere persino conveniente!

Consigli sul noleggio auto in Albania

Tour Durazzo: da Durazzo a Preze

Il primo dei tour Durazzo che vi proponiamo è quello alla città di Preze.

Una gita che può risultare molto interessante se volete trascorrere una giornata nella tranquillità di un suggestivo borgo medievale, lontani dalle spiagge di Durazzo.

Per raggiungere Preze dovete prendere l’autostrada TiranaDurazzo ed una volta giunti alla piccola città di Vora svoltare a sinistra seguendo la strada per Rinas.

In pochi minuti d’auto arriverete quindi al villaggio di FushePreze: girate di nuovo a sinistra alla prima strada asfaltata, il percorso sarà in salita fra uliveti centenari, fino ad arrivare alla vostra meta.

Tour Durazzo: il Castello di Preze, Durazzo

Giunti in paese potrete ammirare:

  • una fontana del XVIII sec., dichiarata monumento culturale nazionale;
  • il Castello di Preze: eretto intorno al XIII-XIV sec. per proteggere Kruja dalle potenziali minacce provenienti dal mare;
  • una moschea: costruita nel XVI sec., quando la guarnigione ottomana era di stanza nella fortezza;
  • alcune case caratteristiche.

Tour Durazzo: da Durazzo ad Albanopolis

Aabbiamo deciso di inserire Albanopolis nei tour Durazzo in quanto è proprio da questa antica città illirica che deriva il nome Albania.

Per raggiungerla continuate il vostro viaggio in direzione nord fino ad arrivare a Fushe – Kruja, piccola cittadina vicino all’autostrada principale che collega Tirana al nord del Paese, diventata nota a seguito di una visita da parte del Presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, nel giugno 2007.

Da qui proseguite verso le montagne ad est: dopo pochi chilometri di auto arriverete ad uno dei più importanti siti archeologici dell’Albania.

Le sue rovine si trovano vicino al villaggio di Zgerdhesh, e sono raggiungibili percorrendo un sentiero a piedi di pochi minuti fra i folti cespugli che d’estate la fanno da padroni in questa zona.

Tour Durazzo: le rovine della città di Albanopolis, Durazzo

Della città ha parlato per la prima volta il geografo Claudio Tolomeo nella seconda metà del II sec. d.C., riferendosi ad un luogo chiamato Albanopolis, situato fra Durazzo ed il Fiume Calydon.

In seguito, diversi storici hanno studiato il sito, e nel 1969 una spedizione archeologica albanese ha portato alla luce parti di mura, alcune torrette ed altri reperti archeologici appartenenti ad un lungo arco temporale compreso fra l’inizio dell’Età del Ferro fino al IV secolo d.C..

L’antica Albanopolis, che si presenta divisa in due parti, l’acropoli e la parte bassa della città, è stata abbandonata dai suoi abitanti a seguito degli attacchi delle tribù slave durante il V-VI sec. d.C..

Successivamente costoro eressero la cittadella di Kruja, situata in una posizione strategica e ben difesa sulla cima della montagna.

Tour Durazzo: da Durazzo a Kavaja

Con un breve viaggio in macchina avrete la possibilità di conoscere ed apprezzare Kavaja, che si trova a soli 20 km a sud della “taverna dell’Adriatico”.

Una città ricca di cultura e tradizione che merita perciò un riconoscimento anche in tuor Durazzo.

Le attrazioni principali di Kavaja, sono la torre dell’orologio, l’antica moschea, entrambe risalenti al XVIII sec., la chiesa cattolica, e la nuova moschea, situata nella ex area industriale della città.

Tour Durazzo: la piazza principale di Kavaja, Durazzo

Vale altresì una visita il Monumento della Democrazia, situato nel centro di Kavaja ed eretto in ricordo delle proteste contro il regime comunista del 26 marzo 1990.

Ad est di Kavaja, nelle vicine colline di Mengaj, una tappa interessante e particolare, sono le grotte di gesso.

Finora ne sono state esplorate sette: l’alabastro presente all’interno delle cavità crea magnifici riflessi e rende il paesaggio di queste grotte ancora più affascinante.

Vedi tutte le strutture presenti a Kavaja

Tour Durazzo: da Durazzo al Capo di Rodon

L‘ultimo tour Durazzo che ci sentiamo di consigliarvi è quello al Capo di Rodon.

Un grande promontorio disteso sul mare raggiungibile seguendo le indicazioni per DurazzoManzeDracCapo di Rodon.

Tour Durazzo: veduta del Capo di Rodon, Durazzo

Prende il suo nome dal dio del mare e dei terremoti, che nella mitologia illirica era Rodon e rappresentava l’equivalente del dio greco Poseidone.

In questa località si trovano, fra le altre cose, un castello risalente dell’epoca di Scanderbeg e da lui fatto costruire a difesa della costa e del territorio ed una chiesa dedicata a Sant’Antonio.

Quest’ultima, edificata nel XIII sec., rappresenta una perfetta miscela fra lo stile architettonico romano e quello bizantino, nonché un importante luogo di pellegrinaggio per i credenti di fede sia cattolica che ortodossa.

Tour Durazzo: la Chiesa di S. Antonio al Capo di Rodon, Durazzo

Usata come base militare per oltre cinquant’anni, è stata restaurata soltanto di recente.

A sinistra della Chiesa si trovano invece i resti del Monastero di Santa Clara, che fu voluto dalla sorella di Scanderbeg proprio dove l’eroe nazionale albanese giurò che avrebbe sconfitto i turchi.

Di |2018-07-09T12:51:54+00:00ottobre 31st, 2017|

About the Author:

Lorena
Lorena ama viaggiare e conoscere nuove culture. Un’altra sua passione è la scrittura, che l’ha portata a vincere alcuni concorsi di poesia e narrativa. Si diletta a scrivere racconti e non potrebbe mai vivere senza il caffè, la cioccolata e le serie tv di genere fantasy.

Leave A Comment