Tour Tirana: le gite fuori porta più suggestive della capitale!

  • Tour Tirana: la Torre dell'orologio di Elbasan
    Le gite fuori porta più suggestive di Tirana

Le gite fuori porta rappresentano un’ottima soluzione di svago e divertimento quando si soggiorna in una città.

In Tour Tirana abbiamo selezionato una rosa di gite da fare in giornata, un po’ diverse rispetto a quelle che appartengono al circuito turistico più classico: parchi misteriosi, escursioni originali, musei a cielo aperto, borghi nascosti ed incredibilmente stravaganti.

Una guida completa sui migliori itinerari giornalieri di Tirana, alla scoperta di nuovi percorsi, sconosciuti ai più, ma meritevoli come quelli più noti!

Tour Tirana: perché avere a disposizione un’auto per spostarsi conviene sempre

Tour Tirana: auto a noleggio

Dal momento che il trasporto pubblico a Tirana non copre tutti questi itinerari, vi consigliamo di girare con la vostra auto, sempre che siate arrivati in Albania in traghetto e l’abbiate portata con voi.

In caso contrario vi consigliamo di noleggiare un’auto a Tirana e di muovervi con quella. Cliccate sul link sotto per leggere anche le nostre dritte sul noleggio auto in Albania.

Consigli sul noleggio auto in Albania

Tour Tirana: da Tirana al Parco Nazionale del Monte Dajti

Tour Tirana: veduta del Parco Nazionale del Monte Dajti

Situato a poco più di 20 km dal centro di Tirana, il Parco Nazionale del Monte Dajti, è, con i suoi 3000 ettari di bosco, una delle riserve naturali più accessibili e caratteristiche di tutta l’Albania.

Due sono le possibilità che avete per raggiungere il parco: con la teleferica Dajti Ekspres – costo, 800 lek andata e ritorno; durata, circa 20 minuti -, che parte dalla periferia della città, alla fine di Rruga Qemal Stafa, oppure seguendo la strada, che in direzione Linza, sale fino alla terrazza della stazione teleferica.

Arrivati sulle pendici del Monte Dajti (1613 m di altezza), anche detto “Balcone di Tirana”, potrete godere di un panorama suggestivo sulla città ed in particolare su Piazza Skanderbeg, e praticare numerose attività naturalistiche, come hiking, trekking e passeggiate a cavallo.

Tour Tirana: veduta del Parco Nazionale del Monte Dajti dalla Teleferica Dajti Express

A pranzo potrebbe essere una buona idea fermarsi a provare i piatti della cucina tradizionale albanese, sia a base di carne che a base di pesce fresco, serviti dai ristoranti presenti, per poi ripartire nell’esplorazione del Parco del Monte Dajti.

Per concludere la gita al Monte Dajti in bellezza, vi consigliamo di visitare anche la caverna di Pellumbas, detta anche Caverna Nera, situata nei pressi della gola di Skoranes, che costituisce uno dei rari esempi di grotta carsica con queste caratteristiche in Europa, la gola di Tujan, che nasconde all’interno grotte carsiche inesplorate formate milioni di anni fa, e i resti del Castello di Dajti, fortificazione romana risalente probabilmente al VI secolo.

Scopri di più sulla visita guidata a Tirana ed al Monte Dajti

Tour Tirana: da Tirana a Lezha

Tour Tirana: veduta del Castello di Lezha

Per descrivervi la bellezza di Lezha (Alessio) prendiamo in prestito le parole di Anna Comnena, principessa bizantina del XII sec. e prima donna storiografa: “Lezha è una città costruita in aria, che può essere vista da tutti i lati, dove nel raggio di pochi chilometri si possono trovare il mare e le lagune, le montagne ed i boschi, i laghi ed i fiumi, nonché, uniti alla sua natura meravigliosa, tantissimi valori storici e culturali”.

Due sono i principali monumenti di questa città, che si trova a poco più di 50 km a nord di Tirana – percorribili in un’ora e 10 minuti di auto, anche se dovete sapere che ci sono regolari linee di pullman per Lezha, che partono dalla stazione centrale dei pullman a Tirana -, il Memoriale della tomba di Gjergj Kastrioti Skanderbeg e il Castello di Lezha.

La Tomba di Skanderbeg è situato nella Chiesa di S. Nicola ed è costituita da una semplice lastra in pietra con la copia della spada e dell’elmo dell’eroe; gli originali sono in esposizione al Neue Burg, presso la collezione d’Armi e Armeria, a Vienna.

Tour Tirana: il Memoriale della tomba di Gjergj Kastrioti Skanderbeg, Lezha

Il Castello di Lezha, il cui aspetto attuale si deve alla ristrutturazione avvenuta nel 1515-1521, commissionata dal sultano Solimano il Magnifico, domina la città offrendo una splendida vista sulla stessa e sulla costa adriatica. Pagato il biglietto d’ingresso di 100 lek, potrete visitare l’interno del castello, ed in particolare le rovine di fortificazioni risalenti al periodo bizantino, una moschea ottomana, un arco romano e delle porte murarie del sec. IV a.C..

Prima di fare ritorno in albergo a Tirana lasciatevi un po’ di tempo per ammirare il Kunë-Vain-Tale Nature Park, una riserva naturale, costituita da 1087 ettari di paludi, 187 ettari di bosco e 557 ettari di spiaggia sabbiosa (istituita nel 2010), dove vivono 135 specie di uccelli e 58 specie di pesci.

VEDI TUTTE LE STRUTTURE PRESENTI A LEZHA
Scopri di più sul tour Tirana-Lezha-Scutari

Tour Tirana: da Tirana alla spiaggia di Shëngjin

Tour Tirana: la spiaggia di Shengjin

Hotel vista mare, spiagge con file di fitti ombrelloni – che vengono affittati a 400 lek l’uno, con due sdraio, per una giornata di mare -, e infiniti ristoranti di pesce, rendono Shëngjin, ovvero San Giovanni di Medua, una delle località marittime più alla moda del nord dell’Albania.

Perciò, soprattutto nella stagione estiva, la città di Shëngjin (che si trova a due passi da Lezha) si anima, con una marea di turisti che si riversano dapprima in spiaggia, alla disperata ricerca di un ombrellone, poi nei ristoranti, a gustare i piatti tipici locali, ed, infine trascorrono la serata tra una piacevole passeggiata lungo la passerella che costeggia il litorale, ed un cocktail nei locali notturni presenti sul lungomare.

Più a nord di Shëngjin, poco prima della spiaggia di Velipoja, si trova la spiaggia di Rana E Hedhun, che è un autentico angolo di paradiso: una montagna di sabbia finissima che si perde in un mare tranquillo e limpido; tutto intorno unicamente rocce, montagne e vegetazione. Una spiaggia vergine, decisamente sperduta e quindi poco frequentata, che potete raggiungere sia a piedi che in barca. Lungo la spiaggia ci sono un paio di stabilimenti balneari con bar e ristoranti, ma proseguendo oltre, solo spiaggia naturale e libera.

VEDI TUTTE LE STRUTTURE PRESENTI A Shëngjin

Tour Tirana: da Tirana ad Elbasan

Tour Tirana: la Torre dell

La città di Elbasan è stata a lungo un importante centro commerciale sulla Via Egnatia, che collegava, come proseguimento naturale della Via Appia, Durazzo a Costantinopoli.

Costruita sui resti dell’antico insediamento illirico di Skampini (I sec. a.C.), Elbasan si trova a 40 km da Tirana ed è raggiungibile, oltre che in auto, anche con i pullman per Elbasan, in partenza dalla stazione centrale dei pullman di Tirana.

Le attrazioni più suggestive della città sono tutte all’interno del centro storico, che è racchiuso fra le mura del Castello di Elbasan, costruito dal sultano ottomano Maometto II nel 1466, sui resti di precedenti fortificazioni di epoca romana e bizantina.

Arrivati in città, scorgerete immediatamente le mura del castello: il colpo d’occhio della fortificazione è notevole, perciò non abbiate fretta di entrare ma gustatevi lo spettacolo della cinta muraria con la torre dell’orologio, ed approfittate della passeggiata, per prendere un caffè (o una bibita) nei locali di Bulevard Qemal Stafa.

Tour Tirana: il Castello di Elbasan

Quando avrete finito, allora potrete iniziare ad esplorare gli antichi e stretti vicoli lastricati della città vecchia, dov’è possibile ammirare la vecchia arte della costruzione in pietra e in legno, rappresentata splendidamente da esempi di tipiche case ottomane, ancora abitate, e la King Mosque, una piccola ma graziosa moschea, tra le più antiche presenti in Albania, e la chiesa ortodossa, che si trova a 5 minuti a piedi dalla moschea.

Prima di rientrare, se vi avanza del tempo, potete visitare anche il Museo Etnografico, il Museo Aleksandër Xhuvan, che è situato a nord della Castello di Elbasan, proprio nella casa in cui è nato e cresciuto il prof. Alexandër Xhuvani, figura di spicco dell’ultimo periodo della rinascita nazionale albanese, ed il Teatro Skampa.

Solo per chi ha viaggiato in auto! Lungo la via del ritorno, fate una scappata al Castello di Petrela, una fortezza medievale costruita nel VI sec., ai tempi dell’Imperatore bizantino Giustiniano, su una collina che sovrasta il paese di Petrela e dalla quale sia ha una bellissima vista della valle del Fiume Erzen e delle verdi e ridenti colline circostanti.

VEDI TUTTE LE STRUTTURE PRESENTI AD ELBASAN
Scopri di più sul tour Tirana-Elbasan-Pogradec
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
By |2018-10-25T22:12:54+00:00novembre 25th, 2017|0 Commenti

About the Author:

Lorena
Lorena ama viaggiare e conoscere nuove culture. Un’altra sua passione è la scrittura, che l’ha portata a vincere alcuni concorsi di poesia e narrativa. Si diletta a scrivere racconti e non potrebbe mai vivere senza il caffè, la cioccolata e le serie tv di genere fantasy.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.