Igoumenitsa Saranda: dal traghetto per Igoumenitsa all’arrivo a Saranda!

  • Traghetti Igoumenitsa low cost: il Porto di Venezia
    Tutto ciò che c'è da sapere sul viaggio Igoumenitsa Saranda: dal traghetto per Igoumenitsa all’arrivo a Saranda

Il punto da cui partire anche in questo articolo, dedicato ai traghetti per Igoumenitsa, è il seguente: come arrivare a Saranda. Un argomento, che suscita sempre molto interesse, e che perciò vogliamo approfondire, parlandovi questa volta dell’itinerario Igoumenitsa Saranda.

Ma prima di tutto vi ricordiamo che Saranda è raggiungibile con un traghetto per Igoumenitsa, per l’appunto, con un traghetto Brindisi Saranda, e con un volo per Corfù; un ventaglio di opportunità, ciascuna con i suoi pro e contro.

Come anticipato, analizzeremo nel dettaglio i traghetti Igoumenitsa, guidandovi passo dopo passo nel percorso in auto da Igoumenitsa a Saranda.

Il Porto di Igoumenitsa è uno degli scali marittimi più importanti della Grecia, ed è dotato di una moderna sala d’attesa, accogliente e con servizi di alta qualità, tra cui ristoranti, negozi e rete wireless gratuita. Si trova lungo la costa occidentale del Paese, nella parte meridionale della città, vicino al villaggio di Ladochori, a soli 70 km di distanza da Saranda. Le compagnie di navigazione Grimaldi Lines, Anek Lines, Superfast Ferries, e Minoan Lines assicurano i collegamenti con l’Italia, attraverso i porti di Venezia Ancona, Bari e Brindisi.

Traghetti Igoumenitsa low cost: il Porto di Venezia

La vicinanza di Igoumenitsa a Saranda e la molteplicità di rotte disponibili spiega come, nonostante l’introduzione nel 2017 dei traghetti Brindisi Saranda, imbarcarsi su un traghetto per Igoumenitsa sia rimasto, per certi versi, il modo più pratico per arrivare a Saranda in traghetto, con la propria auto.

Difatti, salvo che non abitiate nella città di Brindisi o provincia, o comunque nella meravigliosa Regione Puglia, per poter usufruire dei benefici della linea diretta, dovrete mettere in conto di guidare fino a Brindisi; onestamente non siamo in grado di dirvi con precisione quante siano le ore di auto ed i chilometri da percorrere (oltreché i costi di benzina e pedaggio autostradale!), partendo ad esempio da Milano o da Firenze, ma probabilmente si tratta di numeri di molto superiori ai 70 km scarsi da Igoumenitsa a Saranda.

Alla fine è sempre una questione di spese e comodità, e spetta solo a voi decidere se i traghetti per Igoumenitsa sono la soluzione migliore. Noi possiamo consigliarvi dei trucchetti per risparmiare sui traghetti Igoumenitsa, e anticiparvi l’itinerario Igoumenitsa Saranda, che vi aspetta una volta arrivati in Grecia.

Ma andiamo con ordine, e vediamo una cosa alla volta.

Igoumenitsa Saranda: come trovare traghetti Igoumenitsa a prezzi economici

Traghetti Igoumenitsa low cost: un traghetto Minoan Lines

Trovare un biglietto low cost non è impresa così difficile, come talvolta si pensa – ne parliamo in modo più approfondito nella nostra guida a come risparmiare sui traghetti per l’Albania, che potete leggere cliccando qui -, è sufficiente infatti tenere a mente due regole e muoversi di conseguenza:

  • prenotare in anticipo, monitorando le oscillazioni dei costi del traghetto per Igoumenitsa da 6 mesi prima della partenza;
  • usare i comparatori traghetti per la prenotazione, da effettuarsi al massimo 2 mesi prima del giorno previsto per il viaggio, che permettono di cancellare la prenotazione fino a 48 h prima dell’imbarco (servizio extra da acquistare a parte a pochi euro).

Così facendo potrete fermare il prezzo del traghetto all’offerta del momento, ma in se in seguito troverete prezzi migliori, potrete sempre cancellare la prenotazione e farne un’altra.

Qui sotto trovate i link a tre comparatori online, tra i più affidabili del web, che, come detto, permettono la cancellazione gratuita entro 48 h dalla partenza. Il nostro consiglio è di provarli tutti perché le offerte sono spesso differenti e la comparazione fra i tre permette talvolta un risparmio significativo.

Controlla i prezzi del tuo traghetto con Direct Ferries
Controlla i prezzi del tuo traghetto con Traghettilines
Controlla i prezzi del tuo traghetto con Let’s Ferry

Igoumenitsa Saranda: come arrivare da Igoumenitsa a Saranda

Traghetti Igoumenitsa low cost: un raduno di barche a vela a Saranda

Veniamo adesso alla parte che forse stavate aspettando con maggior interesse, il viaggio Igoumenitsa Saranda, che vi aspetta dopo essere scesi dal traghetto.

Uscite dal Porto di Igoumenitsa, procedendo in direzione sud verso Egnatia Odos, e seguite le indicazioni verso Graikochori. Percorso un km circa dovete svoltare a sinistra e prendere Pargas; seguitela fino ad entrare in E92.

Continuate in E92 per circa 1,5 km, quindi, subito dopo aver superato il Museo Archeologico di Igoumenitsa, svoltate prima a sinistra e prendete Grekou, e poi subito alla prima a destra. Questa strada vi porterà ad attraversare i seguenti paesini, in quest’ordine: Ragio, Fragma Kalama, Asprokklisi e Sagiada. Tenete bene a mente questi nomi così da non sbagliare nel percorso che vi porterà da Igoumenitsa a Saranda.

Da Sagiada proseguite ancora a dritto fino a trovare le indicazioni per Mavromati e seguitele per raggiungere la dogana di Qafë Botë, al confine tra Grecia ed Albania.

Finché sarete in Grecia – grazie ai nuovi accordi intercorsi tra i Paesi membri della U.E., in base ai quali i costi di roaming sono stati azzerati – potrete utilizzare Maps, o altro navigatore integrato ai vostri dispositivi, senza costi aggiuntivi, per trovare più facilmente la strada Igoumenitsa Saranda fino al confine.

Traghetti Igoumenitsa low cost: la sinagoga di Saranda

Da lì in poi invece dovrete affidarvi esclusivamente ai cartelli stradali, perché l’Albania non è ancora entrata nell’U.E., ed i costi del vostro operatore di telefonia subiranno inevitabilmente dei cambiamenti, ovviamente con un aggravio considerevole della spesa.

Per esperienza personale vi consigliamo di disattivare i dati mobili, il roaming e anche il 4G – se avete un telefono a ciò abilitato, settatelo a 3G o inferiore -, prima di entrare in Albania (meglio ancora se lo fate già qualche chilometro prima della dogana!), onde evitare di finire il credito residuo in un attimo, senza neanche rendervene conto. Una pagina internet rimasta aperta inavvertitamente o un’applicazione, che si aggiorna in automatico, vi costerebbero parecchi euro. Per avere maggiori informazioni in campo di telefonia vi rimandiamo all’articolo dedicato ad internet e rete mobile in Albania.

SCOPRI DI PIÙ sulla telefonia in Albania

Detto ciò ripartiamo da dove ci eravamo fermati nel viaggio in auto da Igoumenitsa a Saranda.

Superata la dogana di Qafë Botë – tenete presente che questa frontiera chiude alle 23.00 ora greca, che corrispondono alle 22.00 ora albanese/italiana, per cui organizzatevi in modo da passare il confine entro quell’ora! -, se la vostra R.C.A. italiana non compre anche l’Albania, stipulate al confine un’assicurazione auto temporanea albanese, e prendete Rruga Çamëria (SH97), fino alla Chiesa Ortodossa di Kisha e Shkallës e alle indicazioni per Mursia, che vi faranno svoltare a sinistra, dunque entrate in SH98.

SCOPRI DI PIÙ sull’assicurazione auto in Albania

Continuate su SH98 (senza fare deviazioni dalla strada principale) sino a trovare i seguenti paesini, in quest’ordine: Pllakë, Dritas e Çukë. Seguite di volta in volta le indicazioni per queste cittadine e non avrete problemi, la strada è solo una, non dovreste sbagliare. Subito dopo Çukë troverete finalmente Saranda.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
By |2018-11-06T01:18:10+00:00marzo 8th, 2018|4 Comments

About the Author:

Lorena
Lorena ama viaggiare e conoscere nuove culture. Un’altra sua passione è la scrittura, che l’ha portata a vincere alcuni concorsi di poesia e narrativa. Si diletta a scrivere racconti e non potrebbe mai vivere senza il caffè, la cioccolata e le serie tv di genere fantasy.

4 Comments

  1. Lorena
    Claudio Tursi 16 settembre 2018 al 5:45 - Rispondi

    Salve,
    Mi servirebbe un’informazione.
    Oggi domenica 16/09/18 alle ore 13:00 partirò per Saranda col traghetto da Brindisi per Igoumenitza con auto imbarcata: arrivo previsto ore 21:30(ore italiane).
    Ora mi chiedo come faccio a raggiungere Saranda se il valico di Qafë Botë chiude alle ore 22:00? Posso entrare in Albania dal valico di Kakavia, che ho letto essere apertl h24?
    È possibile stipulate la polizza auto anche la sera?
    In attesa di una vostra risposta, vi auguro una buona domenica.
    In fede,
    Claudio Tursi

    • Lorena
      Francesco 16 settembre 2018 al 12:36 - Rispondi

      Ciao Claudio!
      Sì, visto il tuo orario di arrivo a Igoumenitsa, se vuoi raggiungere immediatamente Saranda, dovrai necessariamente passare per la frontiera di Kakavije (che dovrebbe fare orario continuato), siccome quella più vicina di Qafë Botë non riaprirà fino al mattino successivo. Tuttavia tieni presente che la strada sarà più lunga e, passato il confine, attraverserà un passo di montagna non proprio bellissimo da fare la notte.
      Valuta, sulla base di queste informazioni, se hai fretta di arrivare a Saranda o se preferisci trascorrere una notte in Grecia.
      In ogni caso buone vacanze in Albania!

  2. Lorena
    Elvira Avola 7 agosto 2018 al 14:40 - Rispondi

    CIAO VORREI SAPERE DELLE INFORMAZIONI.
    RAGGIUNGENDO SARANDA DA IGOUMENITSA E PASSANDO LA DOGANA ESISTE UN PEDAGGIO DA PAGARE? SE SI A QUANTO AMMONTA?
    PARTIREMO PRESUMIBILMENTE CON L’AUTO DEL MIO FIDANZATO CHE E’ INTESTATA ALLA MAMMA, E MI CHIEDEVO VA BENE UNA SEMPLICE DELEGA SCRITTA O DEVE ESSERE PER FORZA AUTENTICATA?
    PERCHE’ A QUESTO PUNTO MI DOMANDAVO, AVENDO ENTRAMBE LE POSSIBILITA’,PARTENDO DA NAPOLI CON L’AUTO SE FOSSE MEGLIO IMBARCARMI PER LA TRATTA BARI/IGOUMENITSA O BRINDISI/VALONA.

    • Lorena
      Francesco 7 agosto 2018 al 17:30 - Rispondi

      Ciao Elvira!
      La buona notizia è che non ci sono pedaggi da pagare per arrivare a Saranda da Igoumenitsa; quella un po’ meno buona è che la delega a condurre dovrebbe essere con firma autenticata da un notaio (dico dovrebbe perché non sempre viene controllata, come diciamo puntualmente dipende da chi ti capita alla frontiera) e, se puoi, tradotta in lingua albanese, al massimo in inglese.
      Per quanto riguarda la rotta devi sapere che Saranda è decisamente più vicina a Igoumenitsa che a Valona, per cui, nel tuo caso, non posso che consigliarti il traghetto Bari-Igoumenitsa.
      Buon viaggio in Albania.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.