Traghetti Igoumenitsa low cost: come arrivare a Saranda da Igoumenitsa!

  • Traghetti Igoumenitsa low cost: un raduno di barche a vela a Saranda
    Tutte le più belle spiagge di Saranda

Dovete sapere che prima del 2017, anno in cui è stata introdotta la linea diretta di traghetti Brindisi Saranda, il modo più veloce per arrivare nella Ninfa dello Ionio in traghetto, era quello di imbarcarsi sui traghetti per Igoumenitsa.

La città greca infatti è sempre stata un ottimo punto di arrivo per andare nell’Albania meridionale, in quanto distante da Saranda circa 70 km.

In Traghetti Igoumenitsa low cost non vi spiegheremo soltanto quando e perché è conveniente scegliere il Porto di Igoumenitsa come porto di arrivo per l’Albania, ma vi guideremo passo dopo passo nel percorso che dovrete seguire con la vostra auto per arrivare dalla Grecia a Saranda!

Anche se già così crediamo che l’articolo possa essere ricco di informazioni e consigli utili per il vostro viaggio, vi forniremo anche qualche dritta sul lato economico… Vi parleremo nello specifico di come, facilmente, possiate risparmiare sul costo del biglietto dei traghetti per Igoumenitsa, utilizzando le offerte e le promozioni dei siti di comparazione.

Traghetti Igoumenitsa low cost: perché ormeggiare al Porto di Igoumenitsa

Pensavamo che, vista la linea diretta Brindisi Saranda, la rotta dei traghetti per Igoumenitsa, quale modo alternativo per raggiungere l’Albania, fosse ormai del tutto superata, ma ci siamo accorti che è ancora molto in auge, sia tra gli albanesi residente in Italia che tornano a casa l’estate, sia tra gli italiani che hanno deciso di trascorrere le loro vacanze in Albania.

A questo punto potreste chiedervi: perché mai per arrivare a Saranda dovremmo imbarcarci sui traghetti per Igoumenitsa, quando abbiamo una rotta dall’Italia diretta?

Ebbene, salvo che non abitiate nella città di Brindisi o provincia, o comunque nella meravigliosa Regione Puglia, per poter usufruire dei benefici della linea diretta, dovrete mettere in conto di guidare fino a Brindisi!

Traghetti Igoumenitsa low cost: il Porto di Venezia

Onestamente non siamo in grado di dirvi con precisione quante siano le ore di auto ed i chilometri da percorrere partendo ad esempio da Milano o da Firenze, ma probabilmente si tratta di numeri di molto superiori ai 70 km scarsi che separano Igoumenitsa da Saranda.

A differenza della linea diretta per Saranda, infatti i traghetti per Igoumenitsa salpano, oltre che da Brindisi anche dai Porti di Venezia, Ancona e Bari. Quindi da nord, centro e sud Italia!

Le compagnie che operano i collegamenti tra l’Italia ed il Porto di Igoumenitsa sono Grimaldi Lines, Ventouris Ferries, Anek Lines e Minoan Lines.

Scopri come arrivare a Saranda da Brindisi
Scopri come arrivare a Saranda da Corfù

Traghetti Igoumenitsa low cost: come arrivare dalla Grecia a Saranda

Supponendo che abbiate deciso di raggiungere Saranda con i traghetti per Igoumenitsa, per potervi portare in vacanza anche la vostra auto (viceversa ci sono altre opzioni migliori da prendere in considerazione, come quella di prenotare un posto su un volo per Corfù), vediamo ora passo dopo passo come procedere nel percorso che da Igoumenitsa vi porterà fino a Saranda.

Traghetti Igoumenitsa low cost: dal Porto di Igoumenitsa al confine tra Grecia ed Albania

Una volta scesi dal traghetto e recuperata la vostra auto uscite dal Porto di Igoumenitsa, procedete in direzione sud verso Egnatia Odos e seguite le indicazioni verso Graikochori.

Percorso un km circa dovete svoltare a sinistra e prendere Pargas; seguitela fino ad entrare in E92.

Continuate in E92 per circa 1,5 km, quindi, subito dopo aver superato il Museo Archeologico di Igoumenitsa, svoltate prima a sinistra e prendete Grekou, e poi subito alla prima a destra.

Traghetti Igoumenitsa low cost: un raduno di barche a vela a Saranda

Questa strada vi porterà ad attraversare i seguenti paesini, in quest’ordine: Ragio, Fragma Kalama, Asprokklisi e Sagiada. Tenete bene a mente questi nomi così da non sbagliare strada.

Superata Sagiada proseguite ancora a dritto fino a trovare le indicazioni per Mavromati e seguitele fino a raggiungere la dogana di confine tra Grecia ed Albania.

Finché sarete in Grecia, grazie ai nuovi accordi intercorsi tra i Paesi membri della U.E., in base ai quali i costi di roaming sono stati azzerati, potrete utilizzare la vostra tariffa telefonica senza costi aggiuntivi. Ciò significa che potrete aiutarvi a trovare la strada fino al confine tra Grecia ed Albania anche utilizzando Maps, o altro navigatore scaricato sui vostri dispositivi android o ios!

Traghetti Igoumenitsa low cost: dal confine tra Grecia ed Albania a Saranda

Traghetti Igoumenitsa low cost: la sinagoga di Saranda

Purtroppo l’Albania non è ancora entrata nell’U.E., pertanto, varcato il confine, i costi del vostro operatore subiranno inevitabilmente dei cambiamenti, così come i costi dei dati mobili.

Per esperienza personale vi consigliamo di disattivare i dati mobili, il roaming e anche il 4G (se avete un telefono a ciò abilitato, settatelo a 3G o inferiore), prima di entrare in Albania, salvo che non vogliate avere delle brutte sorprese una volta tornati in Italia.

Una pagina internet rimasta aperta inavvertitamente o un’applicazione che si aggiorna in automatico vi costerebbero parecchi euro. Per altre informazioni in campo di telefonia vi rinviamo all’articolo dedicato ad internet e rete mobile in Albania.

Detto ciò ripartiamo da dove ci eravamo fermati.

Superata la dogana di Qafë Botë – tenete presente che questa frontiera chiude alle 23.00 ora greca, che corrispondono alle 22.00 ora albanese/italiana, per cui organizzatevi in modo da passare il confine entro quell’ora! -, se la vostra R.C.A. italiana non compre anche l’Albania, stipulate un’assicurazione auto temporanea albanese.

Traghetti Igoumenitsa low cost: Saranda al tramonto

Prendete quindi Rruga Çamëria (SH97) e proseguite fino alla Chiesa Ortodossa di Kisha e Shkallës e alle indicazioni per Mursia che vi faranno svoltare a sinistra ed entrate in SH98.

Continuate su SH98, senza fare deviazioni dalla strada principale, sino a trovare i seguenti paesini, in quest’ordine: Pllakë, Dritas e Çukë. Seguite di volta in volta le indicazioni per questi paesi e non avrete problemi. La strada è solo una, non dovreste sbagliare.

Subito dopo Çukë troverete finalmente Saranda.

Traghetti Igoumenitsa low cost: come risparmiare sul costo del biglietto

La prima cosa che dovete fare per riuscire a trovare traghetti Igoumenitsa low cost è quella di prenotare con discreto anticipo il biglietto del traghetto.

La nostra esperienza ci ha insegnato che aspettare l’ultimo minuto per comprare il biglietto, sperando in un calo di prezzo, è l’errore più grande che si possa fare: infatti più si avvicina la data della partenza ed i posti scarseggiano, e più sale il costo del biglietto. Non solo, prenotare tardi significa anche non avere grande scelta sulle sistemazioni ed accontentarsi di ciò che è rimasto libero, che generalmente combacia con un passaggio ponte o, se si siete fortunati, al massimo con un posto in poltrona.

Traghetti Igoumenitsa low cost: un traghetto Minoan Lines

Ma dove cercare traghetti Igoumenitsa low cost? La soluzione che consigliamo sempre quando ci viene fatta questa domanda, è il portale Directferries, un sito di comparazione traghetti semplice da usare, veloce e con tariffe davvero low cost. Da sottolineare anche il diritto di cancellazione – non compreso nell’offerta base, ma acquistabile a parte per pochi euro -, ovvero la possibilità di cancellare gratuitamente la prenotazione fino a 48 ore prima della partenza. Cliccando sul link sotto potete farvi un’idea della facilità di utilizzo di questo portale.

CERCA TRAGHETTI PER IGOUMENITSA LOW COST
Di |2018-09-14T00:43:32+00:00marzo 8th, 2018|

About the Author:

Lorena
Lorena ama viaggiare e conoscere nuove culture. Un’altra sua passione è la scrittura, che l’ha portata a vincere alcuni concorsi di poesia e narrativa. Si diletta a scrivere racconti e non potrebbe mai vivere senza il caffè, la cioccolata e le serie tv di genere fantasy.

4 Comments

  1. Lorena
    Claudio Tursi 16 settembre 2018 alle 5:45 - Reply

    Salve,
    Mi servirebbe un’informazione.
    Oggi domenica 16/09/18 alle ore 13:00 partirò per Saranda col traghetto da Brindisi per Igoumenitza con auto imbarcata: arrivo previsto ore 21:30(ore italiane).
    Ora mi chiedo come faccio a raggiungere Saranda se il valico di Qafë Botë chiude alle ore 22:00? Posso entrare in Albania dal valico di Kakavia, che ho letto essere apertl h24?
    È possibile stipulate la polizza auto anche la sera?
    In attesa di una vostra risposta, vi auguro una buona domenica.
    In fede,
    Claudio Tursi

    • Lorena
      Francesco 16 settembre 2018 alle 12:36 - Reply

      Ciao Claudio!
      Sì, visto il tuo orario di arrivo a Igoumenitsa, se vuoi raggiungere immediatamente Saranda, dovrai necessariamente passare per la frontiera di Kakavije (che dovrebbe fare orario continuato), siccome quella più vicina di Qafë Botë non riaprirà fino al mattino successivo. Tuttavia tieni presente che la strada sarà più lunga e, passato il confine, attraverserà un passo di montagna non proprio bellissimo da fare la notte.
      Valuta, sulla base di queste informazioni, se hai fretta di arrivare a Saranda o se preferisci trascorrere una notte in Grecia.
      In ogni caso buone vacanze in Albania!

  2. Lorena
    Elvira Avola 7 agosto 2018 alle 14:40 - Reply

    CIAO VORREI SAPERE DELLE INFORMAZIONI.
    RAGGIUNGENDO SARANDA DA IGOUMENITSA E PASSANDO LA DOGANA ESISTE UN PEDAGGIO DA PAGARE? SE SI A QUANTO AMMONTA?
    PARTIREMO PRESUMIBILMENTE CON L’AUTO DEL MIO FIDANZATO CHE E’ INTESTATA ALLA MAMMA, E MI CHIEDEVO VA BENE UNA SEMPLICE DELEGA SCRITTA O DEVE ESSERE PER FORZA AUTENTICATA?
    PERCHE’ A QUESTO PUNTO MI DOMANDAVO, AVENDO ENTRAMBE LE POSSIBILITA’,PARTENDO DA NAPOLI CON L’AUTO SE FOSSE MEGLIO IMBARCARMI PER LA TRATTA BARI/IGOUMENITSA O BRINDISI/VALONA.

    • Lorena
      Francesco 7 agosto 2018 alle 17:30 - Reply

      Ciao Elvira!
      La buona notizia è che non ci sono pedaggi da pagare per arrivare a Saranda da Igoumenitsa; quella un po’ meno buona è che la delega a condurre dovrebbe essere con firma autenticata da un notaio (dico dovrebbe perché non sempre viene controllata, come diciamo puntualmente dipende da chi ti capita alla frontiera) e, se puoi, tradotta in lingua albanese, al massimo in inglese.
      Per quanto riguarda la rotta devi sapere che Saranda è decisamente più vicina a Igoumenitsa che a Valona, per cui, nel tuo caso, non posso che consigliarti il traghetto Bari-Igoumenitsa.
      Buon viaggio in Albania.

Leave A Comment